Patologie

Le malattie neuromuscolari hanno notevole rilevanza sociale in considerazione della giovane età dei soggetti colpiti, della precoce insorgenza di disabilità e dell’ampio coinvolgimento della famiglia e della microcomunità collegata al soggetto malato.

Nell’ambito del raggruppamento delle malattie neuromuscolari, oltre alle distrofie muscolari vere e proprie sono identificabili tre gruppi di malattie che possono essere caratterizzate da debolezza ed atrofia muscolare ad andamento cronico: le malattie del motoneurone, le neuropatie (genetiche ed acquisite) e le altre miopatie croniche.

Per approfondimenti:

I commenti sono chiusi